annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Droni, info di base per un nabbo assoluto

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Droni, info di base per un nabbo assoluto

    Salve ragazzi, mi serve qualche aiutino per capire le basi più assolute del mondo dei droni, non sapevo in che sezione scrivere visto la vastità dell'argomento quindi prego i mod eventualmente di spostare.
    Dunque, come scritto nella presentazione mi hanno regalato un vecchio drone da montare, mai portato a termine ed abbandonato a prendere polvere in una cantina, ma non conosco praticamente nulla di questo mondo.
    Il drone in questione è un Dji F550 flame Wheel hexa accompaganto da un comando Futaba T10J e da una parte elettronica che non so cosa sia "NAZA multirotor V2 + NAZA PMU V2 + NAZA Dji GPS/COMPASS + NAZA V2 REMOTE LED" ed ovviamente il reciver Futaba R3008SB....inoltre sotto ogni braccio ha un "OPTO E300 15A 11.1-14.8V 3S-4S LIPO"
    Sui motori il senso di rotazione è segnato da delle frecce e si legge DJI 2212/920 KV

    Foto:






    Nella scatola ho le eliche,le "zampe" e la "upper plate", mentre mi manca la batteria che suppongo vada collegata allo spinotto rosso/nero e francamente non penso neppure sia collegato tutto giusto, perchè mi è stato detto che non ha mai funzionato, e che leggendo la vostra guida base "ecco come si costruisce ecc" mi pare che i rotori siano collegati in maniera errata...e ho altri cavetti a 3 pin in giro nella scatola(quelli rosso-arancio-marrone)

    Ho scaricato le istruzioni dal sito del produttore...non è che dicano granchè sul montaggio della parte elettronica.
    Mentre la parte "elettrica" seppur saldata in maniera discutibile dovrebbe essere giusta,

    Ora mi piacerebbe finirlo provare a farlo andare, poi se lo schianto ...amen .
    Come potrei procedere secondo voi?
    Che batterie servono per sto drone?
    Come verifico i collegamenti?
    Sul Led vedo pure uno spinotto suppongo per calibrare il modulo GPS?
    A quanti metri si comandano sti attrezzi in campo aperto?
    a che servono quei 32 switch sul radiocomando?

    Facevo pubblicità online, fra cui mi è capitato di farle su droni-patacca cinesi, e so che sopra i 250gr servirebbe un patentino, ma dal momento che abito isolato eviterei cmq il discorso "legale"

    Intanto Grazie, certo che a rispondere a tutte ste domande saltarebbe fuori la guida a tutto tondo per il "nabbo che non deve chiedere mai"

  • #2
    Ciao VrEs-K benvenuto, i motori 2212/920 ed ESC (opto E300) possono essere alimentati da batterie 3S o 4S Litio Polimeri, trovi le specifiche in questo documento della DJI:

    https://www.dji.com/it/e300/spec

    La centralina o Flight Control Naza v2 qui trovi le caratteristiche:

    https://www.dji.com/it/naza-m-v2/feature

    Qui trovi il manuale in Italiano della Naza:

    https://www.mediafire.com/file/sjmtu...%2529.rar/file
    Ultima modifica di ocean; 17 luglio 21, 11:08.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da ocean Visualizza il messaggio
      Ciao VrEs-K benvenuto, i motori 2212/920 ed ESC (opto E300) possono essere alimentati da batterie 3S o 4S Litio Polimeri, trovi le specifiche in questo documento della DJI:

      https://www.dji.com/it/e300/spec

      La centralina o Flight Control Naza v2 qui trovi le caratteristiche:

      https://www.dji.com/it/naza-m-v2/feature

      Qui trovi il manuale in Italiano della Naza:

      https://www.mediafire.com/file/sjmtu...%2529.rar/file
      Oh grazie, questo aiuta molto!
      In effetti i motori erano collegati a caso. ma ora dopo aver corretto, mi rimane da capire lato reciver come funzioni la cosa
      Nel manuale del R3008SB ho trovato questi:


      Alchè dopo aver visto che lo spinotto orizzontale sarebbe per il S.BUS2 (che non so a cosa serva) da collagare sul output X2 del NAZA ed attivare da driver, mi rimane da capire come si colleghino tutti gli altri canali
      Cioè vedo che il NAZA alle lettere A,E,T,R,U ha ripettivamente rollio,beccheggio,gas,rotazione,modalità di volo(?)

      Si possono settare indifferentemente dai driver, o hanno effettivamente un ordine di collegamento?

      Tornando alla batteria, con le batterie vendono anche adattatori?
      Un buon caricabatterie economico?
      Ehh invece di usare 4 AA nel radiocomando non potrei infilarci una batteria unica litio/lipo....tanto una volta che devo caricare quella del drone carico anche il comando, mi pare più pratico ma è possibile?

      Commenta


      • #4
        Rispondo per quello che conosco, la presa S/BUS Serial bus, permette con un solo cavo di collegare gli 8 canali, quindi A,E,T,R,U utilizzando S/Bus non vanno collegati.
        Le batterie montano diversi tipi di connettori, se non vuoi saldarli, puoi acquistare adattatore compatibile tipo questi che vedi in figura per esempio:

        https://www.banggood.com/search/adat....html?from=nav

        Caricabatterie economico ma funzionale:

        https://www.banggood.com/B6-V3-80W-6...8&rmmds=search

        La ottima radio Futaba T10J puoi acquistare pacco di batterie Ni-Mh modello HT5F1800B o lithium ferrite FT2F2100BV2 previsto già di serie:

        https://futabausa.com/product/10j/

        Batterie:

        https://futabausa.com/product/uba0142/

        https://futabausa.com/product/uba0135/
        Ultima modifica di ocean; 17 luglio 21, 23:01.

        Commenta


        • #5
          Aggiungerei che prima di far volare il bestione, il buon VrEs-K potrebbe investire qualche decina di euro in un giocattolo, giusto per imparare i rudimenti del volo.
          Sarebbe un peccato distruggere un esa al primo volo...
          Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Yuneec Typhoon H

          Commenta


          • #6
            Ascolta il consiglio di Pier. Hai un buon Hw ancora valido pure se datato. Su YouTube trovi un sacco di tutorial su naza, nel frattempo prendi su Amazon o simili un e010 o simili e fai volare quello

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da ocean Visualizza il messaggio
              Rispondo per quello che conosco, la presa S/BUS Serial bus, permette con un solo cavo di collegare gli 8 canali, quindi A,E,T,R,U utilizzando S/Bus non vanno collegati.
              Le batterie montano diversi tipi di connettori, se non vuoi saldarli, puoi acquistare adattatore compatibile tipo questi che vedi in figura per esempio:

              https://www.banggood.com/search/adat....html?from=nav

              Caricabatterie economico ma funzionale:

              https://www.banggood.com/B6-V3-80W-6...8&rmmds=search

              La ottima radio Futaba T10J puoi acquistare pacco di batterie Ni-Mh modello HT5F1800B o lithium ferrite FT2F2100BV2 previsto già di serie:

              https://futabausa.com/product/10j/

              Batterie:

              https://futabausa.com/product/uba0142/

              https://futabausa.com/product/uba0135/
              Grazie sei stato molto d'aiuto!

              Si, nel momento in cui ci spendessi sopra anche solo 100 euro (che non sono comunque pochi) fra batterie ecc un pò mi scoccerebbe schiantarlo, so che ci sono dei simulatori per PC, possono essere utili o sono una perdita di tempo?

              Commenta


              • #8
                Ho avuto e usato simulatori, fosse un elicottero sarebbe da consigliare per non rompere il modello, ma come giustamente ti hanno consigliato allenare pollici e riflessi famigliarizzando con i comandi, non c'è niente di meglio di modello vero per i multirotori, leggero se cade è difficile si rompa, il modello indicato da picoely ha tra l'altro protezione alle eliche.
                E010 ha una certa somiglianza con il Topodrone:

                https://www.quadricottero.com/2021/0...ino-senza.html
                Ultima modifica di ocean; 19 luglio 21, 03:28.

                Commenta


                • #9
                  Allora, grazie ancora a tutti delle risposte!
                  Caso o foruna vuole che abbia recuperato un vecchio giocattolo a 4 rotori, marchiato Syma, a cui dovrei recuperare solo un caricabatterie per le sue "monocella" 1s da 350mAh ...non conosco il modello, ma ha proprio l'aria di una "ciofeca cinese", è in pratica un piattina con 1 circuito che regge 4 aste a cui sono attaccati i rotori e la "scocca"... addirittura i motori con sono diretti alle pale, ma le comandano tramite una coppia di ingranggi!
                  Mi chiedevo tuttavia se un oggetto del genere potesse andare bene per fare un pò di pratica.... il caricabatterie (usb come quello dei vari mini droni da "appartamentoi") lo ordinerei cmq dalla cina, come anche poi batterie e caricabatteria per il dji....

                  Commenta


                  • #10
                    Quello che chiami ciofeca cinese è stato il trainer per eccellenza di una intera generazione di dronisti, e forse è stato davvero uno dei pochi modellini che consentiva di imparare la vera tecnica del volo manuale dei multirotori.
                    L'ho utilizzato anche io e ne ho cambiati addirittura 3 da tanto che mi ci divertivo, fino a distruggerne i motori.

                    ​​​​​​
                    Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Yuneec Typhoon H

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Pier2162 Visualizza il messaggio
                      Quello che chiami ciofeca cinese è stato il trainer per eccellenza di una intera generazione di dronisti, e forse è stato davvero uno dei pochi modellini che consentiva di imparare la vera tecnica del volo manuale dei multirotori.
                      L'ho utilizzato anche io e ne ho cambiati addirittura 3 da tanto che mi ci divertivo, fino a distruggerne i motori.

                      ​​​​​​
                      Intendiamoci non volevo risultare offensivo , ma è quel che sembra, fra l'altro fra batterie da 350mAh che suppongo durino qualche minuto e ingranaggi in plastica che inevitabilmente si consumeranno, non gli avrei dato di certo così tanto credito.... adesso vedo che ordinare quindi.
                      Grazie.

                      Commenta


                      • #12
                        Ragazzi un unteriore informazione, riguardo alle batterie Lipo.
                        Avevo ordinato una 4s da 5500 mAh da amazon, trovata a prezzo molto basso, e ovviamente mi è arrivata un 3s da 5000 mAh, che mi andrebbe bene ugualmente, ma dal momento che sulla busta il codice a barre riportava 4s all'interno batteria e confezione sono 3s ho il dubbio che il venditore abbia voluto fare il furbo, percui farò il reso.

                        La domanda è: avendo trovato a prezzo ottimo 2 batterie 2s da 5000mAh (mi pare 50c), le posso mettere in parallelo ed utilizzarla come fosse 1 4s come una qualsiasi batteria?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da VrEs-K Visualizza il messaggio

                          La domanda è: avendo trovato a prezzo ottimo 2 batterie 2s da 5000mAh (mi pare 50c), le posso mettere in parallelo ed utilizzarla come fosse 1 4s come una qualsiasi batteria?
                          Nel collegamento in parallelo la tensione rimane la stessa mentre la corrente si somma, quindi otterrai una batteria 2S da 10.000 ma.
                          Mettendole in serie invece la tensione si somma mentre la corrente rimane la stessa, puoi così ottenere la batteria 4S da 5000 mA, il problema però è quello che trattandosi di due pacchi distinti quindi una serie di altre due serie (la 2s è una serie di due celle singole), non potrai sapere come queste si scaricheranno, il rischio che una batteria si scarichi più dell'altra e rovinare una cella rimane molto alto, con la probabilità di far precipitare il drone se questo accade in volo.
                          Bisogna poi valutare anche il peso, oltre alla difficoltà di ricarica per quanto detto sopra.
                          Io non lo farei.
                          Ultima modifica di Pier2162; 07 agosto 21, 15:27.
                          Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Yuneec Typhoon H

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Pier2162 Visualizza il messaggio

                            Nel collegamento in parallelo la tensione rimane la stessa mentre la corrente si somma, quindi otterrai una batteria 2S da 10.000 ma.
                            Mettendole in serie invece la tensione si somma mentre la corrente rimane la stessa, puoi così ottenere la batteria 4S da 5000 mA, il problema però è quello che trattandosi di due pacchi distinti quindi una serie di altre due serie (la 2s è una serie di due celle singole), non potrai sapere come queste si scaricheranno, il rischio che una batteria si scarichi più dell'altra e rovinare una cella rimane molto alto, con la probabilità di far precipitare il drone se questo accade in volo.
                            Bisogna poi valutare anche il peso, oltre alla difficoltà di ricarica per quanto detto sopra.
                            Io non lo farei.
                            Grazie della risposta, si che pi**a ho sbagliato a scrivere in effetti , ma quindi questo problema perchè non si presenta già nei pacchi batteria essendo già celle in serie? cosa cambia nel collegamento tra celle singole? cioè alla fine fra collegamento in serie o serie di serie elettricamente cambia cosi tanto?... il mondo delle lipo non lo conosco per nulla, mi ricordo un amico che giocava a "soffiteir" () che mi diceva solo che erano da trattare con cura.

                            Mi sono posto anche il problema del peso, ma effettivamente non ho la più pallida idea di quanto sollevi un drone a 6 rotori(ma neppure uno a 4), cioè non so se sollevi 200gr o 10kg, poi immagino che consumi a parte ci siano un sacco di variabili che vanno dal peso stesso del drone, al tipo e potenza dei rotori alla conformazione e grandezza delle pale...quindi per un neofita come me ancora più casino .

                            Commenta


                            • #15
                              La differenza sta nel fatto che se le celle di una delle due batterie sono a tensione più bassa, la tensione della batteria più carica in parte passa verso quella più scarica, mettendo in crisi tutto l'insieme.
                              Nel softair nella peggiore delle ipotesi si blocca lo sparo, in un drone è un crash sicuro.
                              Per progettare un drone ci sono appositi calcolatori, uno di questi online è eCalc

                              https://www.ecalc.ch/
                              Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Yuneec Typhoon H

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X