annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Un drone in montagna

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Un drone in montagna

    ciao ragazzi, sono escursionista da parecchi anni e sono alla ricerca di un drone che possa essere utilizzato principalmente in montagna. Ho iniziato solo ora a guardami in giro, modelli ce ne sono tantissimi ognuno con caratteristiche diverse.
    Che consigli avete?
    Sicuramente deve essere un prodotto leggero e compatto (meglio ancora se pieghevole), con una buona videocamera, controllabile da smartphone e magari con la funzione follow me.

    Sbizzarritevi e grazie in anticipo a tutti!

  • #2
    Ciao,
    lascio agli esperti aggiornati i consigli sui vari modelli. L'unico consiglio che mi sento di darti è quello di leggere bene il regolamento ENAC attuale e soprattutto tenerti informato su quello futuro (imminente).
    Cerca anche qui sul forum per renderti conto.

    Commenta


    • #3
      LorenzoLW Ne abbiamo parlato in questa discussione:
      https://www.dronerc.it/forum/forum/c...great-mark-vio
      Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Drocon Bugs 6

      Commenta


      • #4
        La discussione che ti ha indicato Pier e' sicuramente interessante e ti consiglio di leggerla.
        Altra avvertenza e' che il Follow me e' vietato dal regolamento attuale e, per quello che se ne sa, anche da quello futuro.
        Per l'uso che ne devi fare, la trasportabilita' e' sicuramente il punto critico.
        Te lo dico per esperienza: fino a poco tempo fa avevo un Phantom 1 che per essere trasportato richiedeva uno zaino dedicato grande come un normale zaino da montagna: solo che ci stava solo lui. Niente spazio per qualche indumento di ricambio e nemmeno per viveri e acqua.
        Quindi montagna si, ma solo brevi percorsi.
        I ripiegabili sono tutta un'altra storia. Fimi X8 e, soprattutto Mavic air e Mavic 2 hanno una trasportabilita' eccellente.
        Dipende molto da quanto e' il tuo budget: si va dai circa 400 Euro del Fimi agli 850 del Mavic Air e a oltre i 1200 dei Mavic 2 Pro e Zoom, cui va aggiunto qualche altro centinaio di euro per le batterie aggiuntive ed eventuali altri accessori.
        Recentemente e' arrivato in casa DJI il Mavic Mini: stanno uscendo ora le prime recensioni complete e c'e' una discussione dedicata anche in questo forum: piccolo, buona qualita' video(mancano i sensori anticollisione), buon tempo di volo ma, soprattutto, peso sotto i 250 grammi, cosa molto importante in vista della tendenza dei nuovi regolamenti che dovrebbero renderlo esente da registrazione e corso per il pilota(ma non so se sara' cosi' anche dopo il 1/7/2020).
        Come vedi , ci sono molti fattori da considerare e non e' semplice dare un consiglio univoco.
        JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31
        Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2/ DJI Mavic Air
        Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

        Commenta


        • #5
          grazie a tutti ragazzai, ho letto la discussione:
          Fimi A3 e Hubsan Zino non sembrano male, se non fosse che non sono ripiegabili, mentre il Wingsland s6 ha l'unico difetto di non avere ne gimbal ne stabilizzatore ottico. Certo è anche vero che essendo il primo drone e andandolo ad utilizzare in un ambiente come la montagna, ha senso non spenderci troppo. Questo è anche il motivo per cui scarto a priori modelli troppo costosi.
          Questo Wingsland s6 come vi sembra?
          Ad oggi il regolamento cosa prevede riguardo a registrazione e corso pilota?

          Grazie!

          Commenta


          • #6
            Lo Zino è ripiegabile. È il Fimi A3 a non esserlo.
            Il Wingsland è un modellino ormai vecchio, e non si trovano i ricambi essendo anche poco diffuso.
            Per quanto riguarda i regolamenti, al momento vale quanto riportato qui
            https://www.dronerc.it/forum/forum/d...ndotta-di-volo
            Dal prossimo anno invece cambiano le regole, un anticipo di ciò che succederà puoi trovarlo in quest'altra discussione
            https://www.dronerc.it/forum/forum/c...-e-cambiamenti
            Ultima modifica di Pier2162; 17 novembre 19, 17:08.
            Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Drocon Bugs 6

            Commenta


            • #7
              Senza gimbal e stabilizzazione semplicemente non sono riprese. Un modello senza queste caratteristiche va bene per imparare a volare(cosa che in questo forum raccomandiamo sempre,partendo da modelli semplici semplici e del costo di poche decine di euro), ma se vuoi una ripresa almeno guardabile devi avere sia la gimbal che la stabilizzazione con GPS. Semmai il 4K puo' essere un optional, soprattutto se non si hanno PC/TV capaci di supportarlo o ci si limita a pubblicare su youtube. Comunque mi ero dimenticato lo Zino che e' un buon entry point .
              Ad oggi (regolamento ENAC approvato ai primi di Novembre) registrazione e corso pilota On Line saranno da fare tra il 1/3/2020 e il 1/7/2010 se si pilotano modelli con peso superiore ai 250gr (tutti quelli che abbiamo citato tranne il Mavic Mini). Dal 1/7/2020 non si potra' piu' volare se non si hanno questi requisiti.
              Il regolamento e' questo:

              https://www.enac.gov.it/sites/defaul...3_11112019.pdf

              Di particolare interesse per la tua domanda sono gli art. 8 e 37.

              I commenti sono negli ultimi 10 post della discussione che ti ha indicato Pier2162
              Ultima modifica di gianni_BT; 17 novembre 19, 18:10.
              JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31
              Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2/ DJI Mavic Air
              Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

              Commenta


              • #8
                ok, chiaro. Certo però che lo Zino non è leggerissimo (700g) e forse è costoso per essere un primo drone no?

                Commenta


                • #9
                  Infatti. Se hai letto la discussione che ti ho allegato nel post #3, lì dicevo di accontentarsi di un giocattolo da pochi euro per imparare e vedere se scatta la scimmia, poi se in caso di problemi, vento, inesperienza o quant'altro dovessi perderlo, romperlo o altro, beh, non ci hai rimesso molto.
                  Va considerato che l'uso in montagna richiede modelli relativamente pesanti e potenti per essere resistenti al vento.
                  Se non hai mai pilotato un drone, beh, al tuo posto non metterei mai in volo uno Zino ed ancor meno in montagna.
                  Puoi sempre optare per un MJX bugs 4 o qualcosa di simile....bisogna anche sapersi accontentare...non si può guidare una Ferrari se si è appena presa la patente (e meno male).
                  Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Drocon Bugs 6

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Pier2162 Visualizza il messaggio
                    Puoi sempre optare per un MJX bugs 4 o qualcosa di simile....bisogna anche sapersi accontentare...non si può guidare una Ferrari se si è appena presa la patente (e meno male).
                    quest'ultimo non mi sembra male per iniziare, non riesco però a capire se è pilotabile tramite smartphone

                    Commenta


                    • #11
                      No, non lo è. Capisco che il portarsi dietro il telecomando sia peso in più, ma con lo smartphone non hai controllo se non entro una decina di metri, ovvero il range del wifi.
                      Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Drocon Bugs 6

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da LorenzoLW Visualizza il messaggio
                        quest'ultimo non mi sembra male per iniziare, non riesco però a capire se è pilotabile tramite smartphone
                        Anche nei modelli di fascia alta(vedi Mavic Air) , il pilotaggio con lo smartphone non e' una buona idea, sia per il limitato campo di azione(di solito non oltre una trentina/quarantina di metri) ma anche per la scomodita' e imprecisione degli stick:la sensibilita' delle dita che hai sugli stick fisici non e' riproducibile sullo smartphone.
                        Sul discorso MJX Bugs 4 mi permetto di non essere d'accordo(nessuna polemica: solo una opinione diversa): tra modello e un paio di batterie di scorta vai sempre a spendere sui 150 euro se non di piu' e, quando avrai imparato, ti stara' subito stretto dal punto di vista delle riprese.
                        Quando si parla di modelli per imparare, di solito si intende roba tipo il JJRC H31, che sta sotto i 50 euro e che , finito il suo compito, si mette da parte per figli e nipoti.
                        Sui modelli "seri" ( dallo Zino in su) mi sono dovuto un po' ricredere: se si ha un approccio intelligente, ovvero iniziare in spazi ben aperti, in giornate senza vento, stando sempre a quote basse e vicini, dopo aver letto bene le istruzioni e visto un po' di tutorials,partendo dalle manovre semplici tipo su,giu',avanti indietro, quadrato etc.,il rischio di schiantarli e' relativamente basso, anche perche' i loro automatismi aiutano molto.
                        Nei primi tempi, ovviamente, non ci si puo' affidare agli automatismi: occorre imparare a manovrare. Pero' il fatto di essere in spazi ampi e quello che, se molli gli stick , si ferma e aspetta, ti mette abbastanza al sicuro evitandoti la situazione di panico irrazionale che e' quella che ti fa sbagliare la manovra.
                        Forse la manovra piu' critica, la prima volta, e' l'atterraggio, ma ormai quasi tutti hanno l'auto landing che, se fatto su una superficie piana, e' abbastanza sicuro.
                        Ovviamente se uno non ha la pazienza ( e la intelligenza) di saltare la fase di apprendimento e pretende al primo volo di fare uno slalom in un bosco o a lanciarlo stando su un dirupo con vento a 50 km/h...........(a voi la conclusione).
                        Ultima modifica di gianni_BT; 18 novembre 19, 12:52.
                        JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31
                        Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2/ DJI Mavic Air
                        Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

                        Commenta


                        • #13
                          Non conoscendo il budget che il nostro buon LorenzoLW intende mettere a disposizione è anche difficile indicare un modello anziché un'altro.
                          Bisogna vedere alla fine cosa si vuole: un modello adatto all'uso in montagna che faccia foto e filmati eccellenti? Gianni ti ha già fatto una stima dei costi.
                          Lo Zino costa troppo? Allora sei nel segmento giocattoli e ti devi, come detto sopra, accontentare sia del modello che della qualità di immagine che andrai ad ottenere con le Cam mooolto economiche di cui sono equipaggiati.
                          Detto ciò, concordo in pieno con Gianni riguardo il bugs 4 più che altro per il discorso qualità della cam.
                          Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Drocon Bugs 6

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X