annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

consigli per l'acquisto

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • consigli per l'acquisto

    ciao a tutti,
    mi accingo ad acquistare un drone, il secondo. il primo era un drone "giocattolo" che ho perso su un qualche tetto. dopo un paio di giorni di prove.
    ho un budget di circa 150 euro - più o meno.

    ho letto (e condivido) i consigli dati in altre discussioni per cui acquistare da inesperti un drone di alto costo non ha senso.

    Quindi mi spiego meglio: vorrei acquistare un drone che potrebbe anche restare il mio unico drone e che potrò usare per fare qualche scatto con gli amici o durante qualche viaggio, per divertimento e foto/video ricordo.

    Ho letto e visto prove su you tube e mi pare di capire che in questa fascia di prezzo ci siano tanti droni tutti simili per caratteristiche e funzionalità la cui pecca comune sia la qualità dell'ottica. quindi forse potrei riformulare la domanda: qual è secondo voi il drone con migliore fotocamera in questa fascia di prezzo?
    potete aiutarmi?
    Grazie a quanti mi daranno dei suggerimenti!



  • #2
    Ciao.
    In questa fascia di prezzo non è facile consigliare un modello che possa essere portatile (quindi pieghevole), con una ottica almeno stabilizzata su due assi (altrimenti i video ti fanno venire il mal di mare), e che sia decente qualitativamente parlando, non solo dal punto di vista costruttivo (no motori brushed) ma anche da quello della disponibilità di ricambi
    Scarto a priori il DJI Tello perché troppo piccolo per uso in esterno.
    A me viene in mente solo l' Sg906 pro, ma per starci dentro con quanto ti sei prefissata di spendere devi per forza acquistarlo sui siti cinesi con quel che ne consegue in termini di tempi di spedizione (su Banggood si trova a circa 130€).
    Considera anche tutta la questione patentino, assicurazione, registrazione ecc, costi che vanno aggiunti alla spesa per l'acquisto del modello.
    Attendi i consigli di altri utenti, questa è solo la mia opinione.
    Blade Chroma***Xk Detect X380-C***Yuneec Typhoon H

    Commenta


    • #3
      Anch'io ti dico la mia opinione, sicuro di deluderti e quasi sicuro che non tutti la penseranno come me.
      Se quello che cerchi deve essere il tuo unico e ultimo drone, io eviterei quelli di quella fascia di prezzo, in quanto deludenti per gli scopi che ti prefiggi.
      Piuttosto che avere riprese quasi inguardabili per ballonzolamenti vari , deformazione delle inquadrature verso il basso, orizzonti storti e via di seguito, sforzati con la fantasia ed usa una buona fotocamera o un buon cellulare ed evita tutti i problemi anche burocratici che l'uso di un drone comporta.
      Se invece sei davvero appassionata alla ripresa aerea, pur cosciente delle limitazioni sempre piu' stringenti che l'uso di questo mezzo comporta, allora attendi di avere un budget che ti consenta di avere un modello che sia brushless, dotato di GPS, di una camera stabilizzata meccanicamente sui 3 assi, ragionevolmente portatile.
      Di fatto, tra modello e accessori indispensabili(almeno 1 o 2 batterie aggiuntive, una borsa) devi, nella migliore delle ipotesi, raddoppiare la tua cifra( e sto pensando all'Hubsan Zino prima versione) . Se poi vuoi stare sotto i 250 grammi per evitare almeno il patentino, penso che oggi l'unica soluzione sia il DJI Mavic mini che va pero' a 400 euro.
      Il mercato e' in evoluzione ed e' quindi possibile che qualche altro produttore, oltre a DJI, si impegni per offrire un prodotto valido a prezzo un po' piu' basso, ma qui stiamo parlando di futuro.
      Quanto al discorso del rischio perdita/distruzione, a parte gli aiuti significativi che un drone della classe citata ti mette a disposizione, la soluzione sta nella gradualita' dell'apprendimento:perdere un drone su qualche tetto dopo 2 giorni di prove significa che intanto hai sorvolato un abitato , cosa di solito non consentita, secondariamente che hai rischiato troppo, andando troppo lontano, magari senza vederlo etc.
      Con un drone di qualita' (ma direi con qualunque drone) la curva di apprendimento deve essere lenta: si deve partire da una lettura completa dei manuali prima di accenderlo, dalla ricerca di una location ampia e libera da ostacoli, da una serie di batterie dedicate a manovre di base da vicino e a quote basse e a velocita' ridotte finche' non si raggiunge la padronanza completa dell'oggetto.
      So che e' difficile frenare l'entusiasmo, ma questo e' l'unico modo per poter approcciare l'hobby anche con un prodotto di qualita', limitando i rischi.
      JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
      Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
      Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

      Commenta


      • #4
        Grazie moltissimo per le risposte.

        Mi sa che debbo rivedere i ragionamenti fatti.

        Capisco le vostre riflessioni e idee.

        Comunque il fatto è che non so se questo sarà il mio unico drone... Però potrebbe esserlo. L idea era quella di sperimentare un po' in questo mondo.

        Il micro drone ha smesso di rispondere ai comandi durante una prova in giardino... Forse l ho mandato troppo in alto e lui era troppo un giocattolo stupidello... Mi è sparito alla vista sul tetto della casa a due piani e... Mistero... Nemmeno lo spazzacamino l ha ritrovato!

        La decisione è difficile....

        Commenta


        • #5
          A costo di farmi mandare al diavolo, ti ribadisco la mia opinione: se vuoi continuare ad addestrarti, prendi un oggetto da poco e lavoraci per non meno di un centinaio di batterie, poi passa ad un modello "vero" da ripresa.
          Se invece vuoi fare subito il passo grande, ma temi per l'inesperienza, segui il consiglio dell'approccio prudente e graduale(che vale anche per il modello "da poco"), senza farti prendere dalla fretta e dall'entusiasmo iniziale e vedrai che andra' tutto bene.
          Il mio consiglio e' di non sprecare i tuoi soldi in un modello intermedio, del cui acquisto ti pentirai dopo poco.
          JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
          Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
          Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

          Commenta


          • #6
            Grazie Gianni. Il tuo suggerimento così determinato mi è molto di aiuto. Grazie.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da xilvia Visualizza il messaggio
              L idea era quella di sperimentare un po' in questo mondo.
              Secondo me questa frase descrive un pò quello che dovresti fare. Prenderei un altro giocattolo o economico e quando senti di avere la padronanza del mezzo, prendi quello che risponde maggiormente alle tue aspettative.

              Se ti interessa poco l'aspetto del volo e dei video invece, solo per scattare foto per i social c'è il DJI Tello. Una eccezione ma con diverse limitazioni, tra cui l'assenza del radiocomando che comunque c'è a parte. Oppure come detto trovi diversi modelli con cam sui 30 40 euro e fai tutte le batterie che vuoi

              Sul tuo budget invece considerando invece droni veri e propri con gps e motori brushless, in questi giorni e nei prossimi mesi usciranno diversi modelli sotto i 250 grammi che hanno meno problemi di regolamenti. Tieni d'occhio magari il forum o il mio canale Telegram che se escono li pubblico, saranno i concorrenti del Mavic Mini che costa due tre volte tanto
              Canale Youtube
              Facebook
              Telegram

              Commenta


              • #8
                Grazie per la dritta Bass!
                ​​​​​

                Commenta


                • #9
                  e niente...alla fine acquisterò il mavic mini...penso nella versione combo...con care refresh..e ci andò piano piano piano...

                  Commenta


                  • #10
                    Considera bene la care refresh. Anche io l'ho fatta per il mio Mavic Air, pero' mi sono reso conto che, alla fine, il rischio piu' grosso e' quello di un incidente, magari dovuto a un guasto, che non te lo faccia piu' ritrovare, ad es. perche' cade su un albero alto, o in acque profonde o rapide o fredde, oppure ti va giu' per un dirupo. Insomma , nelle situazioni piu' difficili,anche se hai preso tutte le precauzioni , se succede qualcosa, non riesci a recuperare il modello e la DJI care refresh non risponde. Va bene invece per incidenti "normali" fatti non per un guasto(per cui risponde la garanzia), ma per un tuo errore. Se voli con prudenza, questo e' relativamente poco probabile, grazie anche ai numerosi aiuti che ti da la sua elettronica.
                    Come ti ho detto, anche io l'ho fatta, ma oggi, a distanza di 10 mesi e visto come lo ho usato, non so se la rifarei:e' un ottimo aiuto psicologico, ma, se ben valutata in tutti i suoi aspetti, non e' cosi' conveniente come appare ad un primo esame.
                    JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
                    Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
                    Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

                    Commenta


                    • #11
                      grazie per la dritta Gianni. In effetti mi hai letto nel pensiero...ci sto proprio pensando ad aggiunge il care refresh...ho intenzione di applicare massima prudenza, però...per stare un po' più tranquilla......e come dici tu è un aiuto mentale..

                      Commenta


                      • #12
                        Torno a dirti che il vero problema della DJI Care refresh e' il recupero del drone. Non so come intendi usarlo , ma io mi sono reso conto che , pur volando a vista e a volte molto vicino, i posti dove lo puoi perdere senza speranza di recupero sono piu' di quelli in cui lo posso recuperare. Parlo di voli in montagna, al lago, per filmare cascate , sopra torrenti etc. E questo senza nemmeno che faccia degli errori miei, ma solo in caso di potenziale guasto suo.
                        Devo essere onesto: all'inizio, quando l'ho fatta, non ho pensato a questo aspetto: me ne sono reso conto solo nel tempo ed e' per questo che te l'ho fatto notare.
                        JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
                        Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
                        Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X