annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

un "pieghevole" (o comunque piccolo) per un principiante avventuroso

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • un "pieghevole" (o comunque piccolo) per un principiante avventuroso

    Salve a tutti! come dicevo di la in area presentazioni, vorrei lanciarmi nel mondo dei droni.

    mi sono guardato un pò in giro ed effettivamente si trova di tutto, per tutte le tasche! quindi eccomi qui a chiedervi consiglio, perchè in questi giorni ho visto davvero tanta roba e non so più come orientarmi tra modelli, funzioni e prezzi.

    veniamo al dunque: sono un principiante nel mondo dei droni, ma ho qualche esperienza con elicotteri R/C. quello che vorrei adesso è un modello "pieghevole" oppure abbastanza piccino da entrare in uno zaino; vado spesso in montagna a fare trekking, in mtb oppure semplicemente col fuoristrada, per cui mi capita di trovarmi in posti molto belli, e di pensare "chissà che belle riprese verrebbero con un drone...."

    le mie fantasie erano sempre rimaste tali, in quanto (per me) i droni sono sempre stati oggetti iper-costosi, delicati e dalle dimensioni inadatte al trasporto in un semplice zaino (o quantomeno, i miei amici hanno sempre avuto droni grossi, pesanti, con super video camere 4k iper-hd nasa approved stabilizzate su 20 assi tramite collegamento all'orologio atomico...), sino a qualche giorno fa.
    ho scoperto l'esistenza di piccoli droni, utilizzabili anche all'aperto (per me che provengo dal mondo degli elicotteri, se non sono di una certa dimensione, fuori non li puoi tassativamente utilizzare!), dai prezzi davvero accessibili (diciamo intorno ai 100 euro).

    quindi, ricapitolando, ciò che mi serve è un drone che:
    - abbia un costo intorno ai 100 euro (meno ok, di più no, è uno sfizio/prova)
    - abbia i bracci "pieghevoli" oppure dimensioni tali da poter essere riposto in uno zaino
    - abbia una fotocamera non dico eccellente, ma che mi permetta quantomeno di scattare delle foto discrete (per avere bei video dovrei andare su gimbal e via di prezzi, dimensioni, etc...)
    - il GPS, è necessario?
    - Funzioni quali il ritorno a casa, auto atterraggio ed auto decollo mi sarebbero comode da principiante

    io, come potreste ben immaginare, mi sono lasciato "ispirare" dal Mavic Pro. cercando tra i vari fratellastri con gli occhi a mandorla, ho selezionato due modelli:
    - Eachine E58 (ottimo prezzo, non ho capito se ha il GPS, non sono riuscito a capire molto sulla fotocamera)
    - Tianqu Visuo Xs812 (GPS, prezzo un pò più alto, anche qui non so granchè sulla fotocamera se non che è 1080p contro i 720p dell'E58), solo che su questo ho sentito in giro che può venir fuori qualche difficoltà nel collegare il cellulare, c'è chi parlava di formattare un vecchio cellulare per programmarlo su una nuova frequenza wi-fi...

    conoscete altre alternative che possono andare bene per me? questi due che ho selezionato possono andar bene? parliamone!

  • #2
    Sulla fascia di prezzo bassa i top per me al momento sono il DJI Tello per le foto e l'MJX Bugs X708P per la qualità del segnale wifi. Anche in generale sono buoni
    Sul fronte video del Tello lo puoi vedere nel mio canale youtube e le foto qui https://bass11hobby.wordpress.com/20...ate-dal-drone/
    Mentre l'MJX sono di qualità inferiore 720p, ma vola bene e hai già il radiocomando

    Ti ricordo i modelli con motori brushed dopo tot voli o se fanno cadute forti (si possono rompere) vanno sostituiti. L'alternativa sono i brushless
    Ultima modifica di bass11; 12 gennaio 19, 02:35.
    Canale Youtube
    Facebook (sponsorizzato)

    Commenta


    • #3
      grazie per la risposta.

      effettivamente questo Tello non lo avevo proprio considerato! adesso vado a guardare un pò di informazioni sul web. ma può andar bene per volare fuori?
      quelli che avevo selezionato io, invece, meglio lasciarli perdere oppure li considero ugualmente?

      Commenta


      • #4
        Sul Tello trovi la recensione nel mio canale che ho in firma. Si guida da smartphone quindi è meno manovrabile di un dronetto con radio e bisogna un po' prenderci la mano. Il range è stato migliorato grazie all'aggiornamento via app e vola fuori senza problemi, ma al fine di non perderlo tieni conto la caratteristica che ti ho detto. Tu prima di tutto devi guardare l'utilizzo che devi farne comunque (è disponibile a parte il radiocomando ma è bluetooth, non 2.4GHz come i normali radiocomandi, è meno reattivo quindi). Non è un modello per volare a 50 60 metri di distanza, ma la qualità della stabilizzazione dell'immagine è superiore agli altri

        L'E58 puoi lasciar perdere dato ci sono modelli migliori. Il Visuo GPS va bene ma forse preferirei l'MJX x708p in quanto è più pratico, al posto del GPS ha l'optical flow cioe un sensore ottico... La calibrazione è veloce e vola bene, inoltre il buon segnale su telefono

        ​​​​Modelli giocattolo ce ne sono molti, ma su questa fascia di prezzo quelli imperdibili sono pochi... Gli altri sono accettabili per principianti senza pretese particolari

        Canale Youtube
        Facebook (sponsorizzato)

        Commenta


        • #5
          l'utilizzo che farò del drone è quello di cui parlavo più su: impratichirmi in casa, portarmelo dietro durante le mie uscite per fare qualche foto/video da un nuovo punto di vista. quindi ok, l'E58 lo scartiamo, teniamo buoni il Tello, il Visuo GPS e l'MJX X708p.

          quello che chiedevo prima, è se il gps è davvero necessario per non perdere il drone, oppure se ne può fare a meno. voglio dire, se dovessi allontanarmi un tot col Tello e perdere il segnale, c'è nulla da fare?
          e se lo usassi su un pizzo di montagna e si ritrovasse a volare sopra uno strampiombo? i flussi ottici non rileverebbero più il terreno con conseguente destabilizzazione?

          Commenta


          • #6
            con il tipo di utilizzo è proprio questo che intendevo... devi decidere tu cosa è più adatto o preferisci

            Con un Tello in uno strapiombo non ci devi andare, come ti ho già detto non è questione solo di sensori ma della tipologia di modello. Il Tello vola all'esterno ma non può fare cose destinate ad altre tipologie di droni. Se non sbaglio quando perde il segnale atterra sul posto lentamente, altri modelli cadono e basta :-D L'MJX in questo caso andrebbe meglio perchè più pilotabile e con più range, è più per volare fuori. Sono modelli comunque pratici

            Un modello GPS tende a essere più preciso nel mantenere la posizione, ma dipende anche dalle condizioni di vento e dai motori. I brushed GPS non li rischierei in una vallata se non con condizioni ottimali e sapendo volare... Oppure voli in zone dove sai che puoi controllarlo/recuperarlo. Con i gps hai anche il ritorno a casa ma può benissimo non rispondere o avere una interferenza

            Se invece l'esterno e volare in qualunque situazione è la cosa che più ti interessa, conviene motori brushless e GPS (e in casa un giocattolino per fare qualche volo). Sono modelli più impegnativi perchè devi magari fare la calibrazione, hanno una potenza che va saputa gestire etc ma è questione di abitudine
            Canale Youtube
            Facebook (sponsorizzato)

            Commenta


            • #7
              alla fine mi sono orientato per il Tello. se in futuro dovessi vedere di trovarmi bene e che un drone è funzionale al mio scopo, penso che passerò a qualcosa di più importante con gimbal e gps.

              adesso volevo chiedervi una cosa: non appena arriva, è necessario fare le regolazioni oppure è già tutto regolato?

              Commenta


              • #8
                Quando arriva è pronto al volo, se guardi il mio video e leggi le istruzioni sei apposto. Fai attenzione a riconoscere il significato del colore del led, quando esce dalla modalità Optical flow cambia colore e si guida in manuale, dato smette di tenere la posizione. Questo è importante se voli distante, ma consiglio di usare la stabilizzazione e la posizione automatica al fine di fare buone riprese... così se lo "guidi" sempre sei certo di riportarlo sempre a casa

                Eventualmente potrai fare l'aggiornamento del firmware che ti permette di sbloccare fino ai 30 metri di distanza e altre cose e solo se necessaria la calibrazione dell'Imu (ricevi un avviso se è da fare) https://www.ryzerobotics.com/tello/videos
                Canale Youtube
                Facebook (sponsorizzato)

                Commenta

                Sto operando...
                X