annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

E’ il percorso giusto per iniziare con Droni FPV Cinematic?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E’ il percorso giusto per iniziare con Droni FPV Cinematic?

    Ciao a tutti.
    Sono nuovo del forum e faccio subito qualche domanda per capire se sono sulla strada giusta.
    Provengo da tanti anni di fotografia sportiva. Sempre però cercando di avvicinarmi il più possibile ai miei soggetti. Uso spesso focali da 15mm, cercando di entrare nell’azione. E’ un modo di ritrarre lo sport che si avvicina parecchio all’impiego del drone.
    Non ho mai avuto un drone perché supponevo essere qualcosa di troppo complicato e costoso. Poi un amico mi ha fatto provare il DJi Mini 2 e ho iniziato a pensare che potrei impiegare anch’io un drone. Non tanto nelle manifestazioni sportive vere e proprie, ma nelle fasi di allenamento dei miei soggetti. Accordandomi con loro e impiegandolo in zone e momenti dove probabilmente l’utilizzo del drone è consentito.
    Suppongo che l’ideale per me sia un drone cinematic FPV.
    Avrei intenzione di:
    • Comprare e provare un piccolo drone FPV da indoor (Emax tinyhawk brushless 600 TVL)
    • Prendere la patente A1-A3
    • Acquistare il DJI FPV

    Vi chiedo, è la strada giusta, avete dei suggerimenti?
    Meglio iniziare con un altro modello di drone FPV indoor?
    Il DJI FPV può essere sostituito con altro drone più economico?

    Ciao
    Cesare


  • #2
    Solo una attenzione: Il DJI Mini 2 è un drone che vola da solo e dove tu gli dici cosa fare...
    l'Emax tinyhawk, invece, è un drone tipo racers dove sei tu che lo piloti e, quindi, decisamente più difficile da pilotare!

    Quindi tante prove che iniziare non è facile, specie se si vogliono fare video spettacolari che non sia il solito "lampadario volante"!

    Commenta


    • #3
      L'acquisto di un Emax tinyhawk mi è stato suggerito dall'amico che mi ha fatto provare il DJI Mini 2 ma che usa anche il DJI FPV. Non ho idea ancora di niente ma mi sa che mi vorranno un bel po di prove e tempo prima di riuscire a fare un video decente.

      Commenta


      • #4
        Ciao Cesare,

        Imparare a volare in FPV è un processo lungo. Soprattutto se vieni dal mondo dei droni consumer come i classici DJI.
        A mio avviso il percorso che vuoi intraperndere tu è quello più adatto. L'unico dubbio è sul DJI FPV, ma quello sarà una scelta che potrai fare nel futuro.

        Ti suggerirei uno step prima di acquistare ancora il drone. Prova un simulatore di volo per droni FPV.

        A disposizione,
        Luca FPV

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da iamlucafpv Visualizza il messaggio
          Ciao Cesare,

          Imparare a volare in FPV è un processo lungo. Soprattutto se vieni dal mondo dei droni consumer come i classici DJI.
          A mio avviso il percorso che vuoi intraperndere tu è quello più adatto. L'unico dubbio è sul DJI FPV, ma quello sarà una scelta che potrai fare nel futuro.

          Ti suggerirei uno step prima di acquistare ancora il drone. Prova un simulatore di volo per droni FPV.

          A disposizione,
          Luca FPV
          Grazie del suggerimento.

          Commenta


          • #6
            Sicuramente la scelta di iniziare con un piccolo FPV ti fa imparare a pilotare e quindi non avrai difficolta' con modelli piu' grandi ed evoluti.
            Dal momento pero' che il tuo interesse e' prevalentemente per le riprese, ritengo che qualunque drone FPV non sia la scelta migliore, a meno che ti limiti a riprese acrobatiche.
            Visto che hai un amico con il Mavic Mini 2, potresti farti una idea di che tipo di riprese e' in grado di fare e, magari, te lo puo' far provare. Io penso che dal punto di vista delle riprese sia meglio di qualsiasi drone FPV.
            Non dimenticare infine che per un volo FPV legale dovrai sempre avere un osservatore con te che non perda di vista il drone in volo.
            Infine, visto che sei interessato a riprese ravvicinate, a parte le limitazioni legali, ritengo che il volo a vista sia piu' adatto e sicuro, mentre non riesco a vedere vantaggi reali volando in FPV.
            JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
            Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
            Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da gianni_BT Visualizza il messaggio
              Sicuramente la scelta di iniziare con un piccolo FPV ti fa imparare a pilotare e quindi non avrai difficolta' con modelli piu' grandi ed evoluti.
              Dal momento pero' che il tuo interesse e' prevalentemente per le riprese, ritengo che qualunque drone FPV non sia la scelta migliore, a meno che ti limiti a riprese acrobatiche.
              Visto che hai un amico con il Mavic Mini 2, potresti farti una idea di che tipo di riprese e' in grado di fare e, magari, te lo puo' far provare. Io penso che dal punto di vista delle riprese sia meglio di qualsiasi drone FPV.
              Non dimenticare infine che per un volo FPV legale dovrai sempre avere un osservatore con te che non perda di vista il drone in volo.
              Infine, visto che sei interessato a riprese ravvicinate, a parte le limitazioni legali, ritengo che il volo a vista sia piu' adatto e sicuro, mentre non riesco a vedere vantaggi reali volando in FPV.
              Ho avuto modo di parlare con un paio di persone che usano il drone per fare filmati sportivi e in effetti mi hanno confermato quanto da te detto.
              Mi hanno sconsigliato l’FPV suggerendomi invece un drone sotto i 250 grammi ma con l’active track.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da CECE65 Visualizza il messaggio

                Ho avuto modo di parlare con un paio di persone che usano il drone per fare filmati sportivi e in effetti mi hanno confermato quanto da te detto.
                Mi hanno sconsigliato l’FPV suggerendomi invece un drone sotto i 250 grammi ma con l’active track.
                Il discorso del peso minore di 250 grammi e' per evitare il patentino e anche per poterti avvicinare di piu' ai soggetti,vista la classe in cui puoi volare. L'active track in effetti aiuta nelle riprese di soggetti in movimento ma espone a rischi di crash contro ostacoli, a meno che non ci siano sensori anticollisione che pero' di solito non sono disponibili sui modelli leggeri, ma solo su quelli un po' piu' grandi, tipo Maviv Air 2.
                Comunque , se non sei tu il soggetto da inseguire, l'active track e' sostituibile con una buona pratica di pilotaggio
                JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
                Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
                Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

                Commenta


                • #9
                  Ciao Cesare.
                  Io posseggo un Mini 2, un Emax TinyHawk e un Eachine X220 v2, oltre a vari altri che non vale neppure la pena nominare.
                  DJI e FPV sono tipologie di quadricottero totalmente differenti e sotto alcuni aspetti inconciliabili.
                  Il Mini 2 va benissimo per fare i filmati, ha il gimbal che è una meraviglia, il GPS, molte funzioni che rendono il suo volo molto rilassate e al tempo stesso ti consentono di effettuare bellissime riprese.
                  Se sali di livello hai anche delle funzioni automatiche che il Mini 2 non ha.
                  Lo piloti a vista e controlli l'inquadratura sul telefono connesso al radiocomando.
                  Il Mini 2 ha una velocità parametrata all'uso: piano se vuoi andare piano (modo C), normale ma non troppo veloce (modo N) e sportiveggiante ma senza esagerare (modo S).
                  L'FPV è una disciplina del tutto differente.
                  Piloti con un visore, sono cavalli pazzi che schizzano di qua e di là e non sono per nulla facili da gestire, viste anche le sostanziali differenze di pilotaggio e di reazioni del mezzo.
                  sull'FPV puoi settare una modalità stabilizzata, ma non sarà come quella di un DJI e, in ogni caso, non è il suo scopo...
                  Con il Mini 2 apri la scatola, carichi la batteria e il radiocomando e voli senza troppi pensieri.
                  Con l'FPV apri la scatola, lo connetti al programma per settarlo, setti il radiocomando, lo accoppi alla ricevente e fai tanta ma tanta pratica anche solo per non andarti a schiantare appena alzato in volo.
                  Prima di farlo alzare in volo, però, come ti ha già suggerito iamlucafpv , ti conviene fare tanta pratica con un simulatore in modo da capire cosa significa pilotare un drone FPV e quali siano le peculiarità di questa disciplina.
                  Il Mini 2 ha due sensorini inferiori che evitano di farlo andare a sbattere per terra, ma non ne ha altri.
                  Modelli più performanti e costosi (DJI di categoria superiore, Autel e forse anche altri) ne hanno anche di frontali, laterali, posteriori, superiori che ti consentono di fare un follow me abbastanza sicuro.
                  Ma mai al 100%.
                  L'FPV non ha sensori, non ha GPS, non ha una bella videocamera, non ha gimbal... non ha nulla se non pura potenza e libertà.
                  Il Mini 2 è molto comodo da portare in giro e ha una buona autonomia di volo.
                  Il TinyHawk è piccolino, lo porti ovunque, ti serve per affacciarti al mondo FPV, come ho fatto io.
                  Ma, secondo me, non sarà per nulla facile fare filmati anche solo carini, viste sia la gestione del volo sia la poca autonomia sia le sue dimensioni sia l'impossibilità di attaccarci qualsiasi accessorio.
                  Già su un mezzo un po' più pesante e potente (io ho preso un Eachine X220 v2) puoi provare a montare una action cam 4K e vedere che cosa succede.
                  Ma senza gimbal le riprese saranno pressoché inguardabili (io non ci ho ancora provato...).
                  Infine penso anche che una volta acquisita un'ottima conoscenza e padronanza di un freestyle farai delle riprese davvero acrobatiche, da integrare con quelle stabilizzate di un DJI o Autel.
                  Sempre, e come sempre, IMHO e sempre aperto a ogni tipo di critica/suggerimento/puntualizzazione.
                  luca
                  EACHINE X220 v2 - DJI MINI2 - altri quad...
                  FrSky Q X7 - Radiomaster Tx12 - Eachine EV300D

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da arringhio Visualizza il messaggio
                    Ciao Cesare.
                    Io posseggo un Mini 2, un Emax TinyHawk e un Eachine X220 v2, oltre a vari altri che non vale neppure la pena nominare.
                    DJI e FPV sono tipologie di quadricottero totalmente differenti e sotto alcuni aspetti inconciliabili.
                    Il Mini 2 va benissimo per fare i filmati, ha il gimbal che è una meraviglia, il GPS, molte funzioni che rendono il suo volo molto rilassate e al tempo stesso ti consentono di effettuare bellissime riprese.
                    Se sali di livello hai anche delle funzioni automatiche che il Mini 2 non ha.
                    Lo piloti a vista e controlli l'inquadratura sul telefono connesso al radiocomando.
                    Il Mini 2 ha una velocità parametrata all'uso: piano se vuoi andare piano (modo C), normale ma non troppo veloce (modo N) e sportiveggiante ma senza esagerare (modo S).
                    L'FPV è una disciplina del tutto differente.
                    Piloti con un visore, sono cavalli pazzi che schizzano di qua e di là e non sono per nulla facili da gestire, viste anche le sostanziali differenze di pilotaggio e di reazioni del mezzo.
                    sull'FPV puoi settare una modalità stabilizzata, ma non sarà come quella di un DJI e, in ogni caso, non è il suo scopo...
                    Con il Mini 2 apri la scatola, carichi la batteria e il radiocomando e voli senza troppi pensieri.
                    Con l'FPV apri la scatola, lo connetti al programma per settarlo, setti il radiocomando, lo accoppi alla ricevente e fai tanta ma tanta pratica anche solo per non andarti a schiantare appena alzato in volo.
                    Prima di farlo alzare in volo, però, come ti ha già suggerito iamlucafpv , ti conviene fare tanta pratica con un simulatore in modo da capire cosa significa pilotare un drone FPV e quali siano le peculiarità di questa disciplina.
                    Il Mini 2 ha due sensorini inferiori che evitano di farlo andare a sbattere per terra, ma non ne ha altri.
                    Modelli più performanti e costosi (DJI di categoria superiore, Autel e forse anche altri) ne hanno anche di frontali, laterali, posteriori, superiori che ti consentono di fare un follow me abbastanza sicuro.
                    Ma mai al 100%.
                    L'FPV non ha sensori, non ha GPS, non ha una bella videocamera, non ha gimbal... non ha nulla se non pura potenza e libertà.
                    Il Mini 2 è molto comodo da portare in giro e ha una buona autonomia di volo.
                    Il TinyHawk è piccolino, lo porti ovunque, ti serve per affacciarti al mondo FPV, come ho fatto io.
                    Ma, secondo me, non sarà per nulla facile fare filmati anche solo carini, viste sia la gestione del volo sia la poca autonomia sia le sue dimensioni sia l'impossibilità di attaccarci qualsiasi accessorio.
                    Già su un mezzo un po' più pesante e potente (io ho preso un Eachine X220 v2) puoi provare a montare una action cam 4K e vedere che cosa succede.
                    Ma senza gimbal le riprese saranno pressoché inguardabili (io non ci ho ancora provato...).
                    Infine penso anche che una volta acquisita un'ottima conoscenza e padronanza di un freestyle farai delle riprese davvero acrobatiche, da integrare con quelle stabilizzate di un DJI o Autel.
                    Sempre, e come sempre, IMHO e sempre aperto a ogni tipo di critica/suggerimento/puntualizzazione.

                    Ciao arringhio,
                    Ho abbandonato l’idea del drone FPV e sto valutando l’idea di un drone sotto i 250 grammi.

                    Mi è stato suggerito di aspettare l’uscita dell’Autel Mini Evo che avrà i sensori di rilevamento ostacoli sopra, sotto, davanti e dietro e a quanto pare ha il Dynamic Track che pare essere molto valido.

                    Non so se esiste qualcosa di equivalente e magari più economico?

                    Grazie dei suggerimenti, sempre graditi.
                    Cesare

                    Commenta


                    • #11
                      I modelli in voga oggi sono:
                      DJI Mini 2
                      Fimi X8 mini pro(quello non pro ha una batteria che lo porta oltre i 250 gr)
                      Hubsan Zino mini pro.

                      Di tutti trovi ampie recensioni su Youtube.

                      L'attesa di modelli annunciati puo' protrarsi per molto tempo(Zino mini pro docet...).
                      Poi serve ulteriore tempo per avere una panoramica di recensioni attendibili.
                      E, non da ultimo, evita come la peste per gli ordini il Black Friday e il periodo che prevede una consegna a ridosso o durante le Feste di Fine Anno.
                      Ultima modifica di gianni_BT; 15 settembre 21, 14:23.
                      JJRC H8C /Eachine Wizard X220/Eachine QX65/JJRC H31/DJI Mavic Air
                      Phantom 1.1.1, gimbal, SJ4000 e Gitup GIT2
                      Eachine ET526 / Eachine LCD5800D 5.8GHz 40Ch FPV

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da gianni_BT Visualizza il messaggio
                        I modelli in voga oggi sono:
                        DJI Mini 2
                        Fimi X8 mini pro(quello non pro ha una batteria che lo porta oltre i 250 gr)
                        Hubsan Zino mini pro.

                        Di tutti trovi ampie recensioni su Youtube.

                        L'attesa di modelli annunciati puo' protrarsi per molto tempo(Zino mini pro docet...).
                        Poi serve ulteriore tempo per avere una panoramica di recensioni attendibili.
                        E, non da ultimo, evita come la peste per gli ordini il Black Friday e il periodo che prevede una consegna a ridosso o durante le Feste di Fine Anno.
                        OK e ancora grazie

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Cesare.
                          Io seguo la Autel perché fa prodotti che mi piacciono molto.
                          Non so come verrà fuori il mini della Autel ma credo (e spero) meglio rispetto a Fimi e Hubsan.
                          Io lumo il Evo II, che persa oltre un kg, ma deve fare davvero paura!!!
                          Per ora mi godo il Mini2 che è un gioiellino e che ti porti facilmente in giro.
                          Buona scelta e guardati tanto in giro.
                          luca
                          EACHINE X220 v2 - DJI MINI2 - altri quad...
                          FrSky Q X7 - Radiomaster Tx12 - Eachine EV300D

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X